Questo articolo è stato letto 0 volte

Fermo fiscale – La giurisdizione si ripartisce tra giudice ordinario e tributario a seconda della natura del credito azionato con la conseguenza per la quale, ove venga opposta una misura cautelare accedente ad una pretesa a sanzione per violazione del Codice della Strada, va dichiarata la giurisdizione del giudice ordinario, attesa la natura extratributaria del credito azionato. Ordinanza Corte di Cassazione SS.UU. 18 ottobre 2012, n. 17844

fermo-fiscale-la-giurisdizione-si-ripartisce-tra-giudice-ordinario-e-tributario-a-seconda-della-natura-del-credito-azionato-con-la-conseguenza-per-la-quale-ove-venga-opposta-una-misura-cautelare-ac.jpg

L’impugnazione della comunicazione di fermo amministrativo va proposta dinanzi al tribunale, competente ratione materiae, versandosi nell’ambito dell’esecuzione forzata.

Vedi il testo dell’ordinanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *