Questo articolo è stato letto 4 volte

Piemonte: Regione, nasce laboratorio regionale di polizia scientifica

documenti_di_riconoscimento

Controllo in tempo reale dei falsi documentali e certificazione entro 48 ore, apparecchiature di eccellenza per le investigazioni scientifiche, messa in rete delle fotosegnalazioni e costituzione di una banca dati regionale: nasce in Piemonte il laboratorio regionale di polizia scientifica locale, un servizio che la Regione mettera’ a disposizione di tutti i comandi dei capoluoghi di Provincia, che potranno usufruire, senza costi, delle competenze del Nucleo Investigativo Scientifico e Tecnologico, laboratorio di eccellenza del Corpo di polizia municipale del Comune di Torino. Lo comunica, in una nota, la Regione Piemonte, che oggi ha approvato la delibera proposta dall’assessore regionale alla promozione della Sicurezza, Elena Maccanti.
”Nei mesi scorsi – spiega – abbiamo avuto modo di apprezzare l’attivita’ del cosiddetto Nist, realta’ di eccellenza riconosciuta sul territorio nazionale e specializzata in particolare sui falsi documentali. Vogliamo utilizzare a meglio le potenzialita’ di questo strumento e, sotto la regia regionale, metterlo a disposizione di tutti i comandi dei capoluoghi provinciali, per migliorare l’efficienza del sistema di polizia locale ed evitare una frammentazione dei servizi, a tutela dei nostri cittadini piemontesi”.

Fonte:  www.asca.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *