Questo articolo è stato letto 99 volte

Rimozione impianti pubblicitari: procedure e rimedi avverso la diffida del comune. Approfondimento di M. Massavelli

rimozione-impianti-pubblicitari-procedure-e-rimedi-avverso-la-diffida-del-comune-approfondimento-di-m-massavelli.jpg

www.polnews.it

L’articolo 23, codice della strada, al comma 4, prescrive che “la collocazione di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lungo le strade o in vista di esse è soggetta in ogni caso ad autorizzazione da parte dell’ente proprietario della strada nel rispetto delle presenti norme. Nell’interno dei centri abitati la competenza è dei comuni, salvo il preventivo nulla osta tecnico dell’ente proprietario se la strada è statale, regionale o provinciale”.

Il successivo comma 11 sanziona, con sanzione amministrativa pecuniaria, la violazione di quanto previsto dalle disposizioni dell’articolo 23, e dalle relative norme regolamentari, compresa, quindi, la violazione del comma 4, e la collocazione di impianti pubblicitari senza la prescritta autorizzazione dell’ente proprietario della strada…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *