Questo articolo è stato letto 0 volte

In fiamme nella notte l’unica auto della polizia municipale di Nervesa

NERVESA DELLA BATTAGLIA (Treviso) – Potrebbe essere un automobilista stanco delle continue multe comminategli dai vigili urbani con il telelaser il piromane che ha dato alle fiamme l’unica pattuglia della polizia locale di Nervesa della Battaglia. Il rogo, divampato nel parcheggio tra il municipio e la sede della protezione civile, ha divorato anche una seconda auto in dotazione agli operatori dei servizi sociali del comune. Ad immortalare la scena la telecamera di sorveglianza presente nella piazzetta, le cui immagini sono state analizzate dai carabinieri di Montebelluna che indagano sul caso. Il piromane, secondo un primo identikit si tratterebbe di un giovane alto e magro, ha appiccato l’incendio servendosi di un liquido accelerante e di diavolina, come stesse allestendo un barbecue. Ad intervenire sul posto per spegnere le fiamme i vigili del fuoco, la cui sezione di polizia giudiziaria sta eseguendo tutte le analisi scientifiche sui reperti trovati. «Sicuramente si tratta di un automobilista a cui non vanno giù le multe» ha confermato le prime ipotesi investigative il sindaco Fiorenzo Berton. I carabinieri, sulla scorta di tali sospetti, stanno controllando i nominativi di tutti gli automobilisti che sono stati sanzionati dai vigili urbani di Nervesa negli ultimi sei mesi. Ad aiutare gli investigatori anche la testimonianza di un passante, che avrebbe assistito alla scena vedendo in faccia il piromane. 

Fonte: corrieredelveneto.corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *