Questo articolo è stato letto 0 volte

Decreto crescita 2.0: ecco le novità al Codice della Strada

decreto-crescita-2-0-ecco-le-novit-al-codice-della-strada.jpg

Ieri il senato ha votato la fiducia almaxiemendamento al Dl Crescita 2.0(179/2012), al suo interno sono state approvate molte novità in materia di circolazione stradale; polizze assicurative con tolleranza automatica di 15 giorni per tutti anche senza il tacito rinnovo del contratto, gomme termiche consigliate per poter circolare senza problemi, revisione dellemacchine agricole e poteri di polizia stradale anche ai casellanti.

La riformulazione del testo del nuovo articolo 170 – bis del codice delle assicurazioni permetterà, soprattutto agli automobilisti più disattenti, di evitare sanzioni più pesanti; infatti dal momento che viene meno la possibilità di siglare contratti mediante il tacito rinnovo, si profilava il pericolo per molti automobilisti di ritrovarsi con la polizza in scadenza senza però i 15 giorni di tolleranza.

Il nuovo testo, per evitare guai agli automobilisti, stabilisce che l’impresa di assicurazioni dovrà sempre garantire per 15 giorni, al massimo, la garanzia di responsabilità civile alla fine del contratto. In questa maniera verrà rimessa in atto per tutti la tolleranza di 15 giorni sulla scadenza della polizza.

Ci sono novità anche per chi, in condizioni metereologiche sfavorevoli, circola fuori centro abitato; con unamodifica dell’art.6 del codice della strada viene prevista la possibilità da parte dell’ente proprietario della strada di prescrivere l’uso obbligatorio di gomme termiche per prevenire i disagi causati dalle possibili nevicate.

In pratica, non sono più sufficienti le catene a bordo del proprio veicolo, ma sarà necessario aver montato le termiche se si vuole proseguire la marcia, chiaramente questo provvedimento non è piaciuto all’associazione dei consumatori che ha già preannunciato ricorsi in merito. Novità importanti si registrano anche in ambito agricolo, con la modifica fatta sull’articolo 111 del codice della strada si darà il via libera alla attivazione della revisione dei mezzi agricoli, di modo che sia potenziata la sicurezza della circolazione ma anche degli operatori del settore.

Qualora venga approvato il testo dal Senato, gli automobilisti facciano molta attenzione  ai casellanti – vigili; il personale dei concessionari autostradali, infatti,  se specificatamente abilitato, previo superamento di un corso con esame specifico, potrà fare multe e controllare, al pagamento del pedaggio, se l’automobilista ha trasgredito al codice della strada.

Fonte: LeggiOggi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *