Questo articolo è stato letto 1 volte

Roma, scoprono negozio di falsi al Pigneto: vigili urbani aggrediti dai Senegalesi

polizia_roma_capitale

Una “boutique” del falso dove ambulanti e commercianti disonesti si rifornivano. Era un “appartamento da esposizione” quello scoperto al Pigneto dai vigili urbani di Roma Capitale. La struttura – zeppa di borse, scarpe, occhiali, vestiti e oggetti falsificati di marca come Louis Vuitton, Prada, Adidas, Ray Ban – faceva fare affari d’oro: i prodotti venivano messi in bella mostra per essere venduti all’ingrosso o al dettaglio a tutti i clienti che ne facevano richiesta, una volta entrati nell’appartamento.
Così un gruppo formato da cinquantina di senegalesi ha pensato bene di “fargliela pagare” anche ai vigili impiccioni: quando hanno intuito che gli agenti della municipale si erano appostati proprio per far irruzione nell’appartamento-boutique, gli ambulanti aficani si sono scagliati contro le forze dell’ordine dando vita a tafferugli e aggressioni con calci e pugni. Per riportare sotto controllo la situazione, i vigili hanno chiesto rinforzi: quattro senegalesi sono stati arrestati, mentre un agente è finito all’ospedale con un naso rotto. Il successivo blitz ha portato alla scoperta della casa-boutique e di un altro appartamento che invece veniva utilizzato come semplice deposito della merce.

 

Fonte: www.leggo.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *