Questo articolo è stato letto 0 volte

Genova – Piazza Giusti, investe e insulta centauro, poi scappa: preso dalla polizia municipale

A Genova, ancora un caso di un incidente stradale il cui responsabile, che aveva cercato di far perdere le proprie tracce, è stato identificato dalla Polizia Municipale. L’incidente, tra un’autovettura e un motociclo, si è verificato in piazza Giusti.

Dopo il sinistro, l’automobilista si è avvicinato al conducente del motociclo, che era steso a terra, ha addossato a lui la colpa e lo ha esortato ad alzarsi, perché a suo dire non aveva riportato alcuna conseguenza. Subito dopo è salito a bordo dell’autovettura e si è immediatamente allontanato cercando di far perdere le proprie tracce.
Gli agenti della Polizia Municipale lo hanno identificato grazie ad alcuni numeri di targa, che sono riusciti a collegare al tipo di autovettura (una Fiat Doblò) e al colore della stessa.

L’uomo è stato rintracciato e, di fronte alle contestazioni, ha ammesso le proprie responsabilità. È stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per non avere prestato soccorso dopo l’incidente, come prescritto dal codice della strada, e per il reato di lesioni personali colpose, dal momento che il motociclista ha riportato ferite con prognosi di trenta giorni. È stato inoltre sanzionato perché il veicolo era privo della copertura assicurativa e della prevista revisione periodica.

Fonte: www.genova24.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *