Questo articolo è stato letto 3 volte

Aggiornamento degli importi dovuti a titolo di sanzione amministrativa per violazioni del codice della strada per il biennio 2013/2014. Parte I – Approfondimento di G. Carmagnini

aggiornamento-degli-importi-dovuti-a-titolo-di-sanzione-amministrativa-per-violazioni-del-codice-della-strada-per-il-biennio-20132014-parte-i-approfondimento-di-g-carmagnini.jpg

Come noto l’articolo 195, comma 3, del codice della strada precisa che “la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni in misura pari all’intera variazione, accertata dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) verificatasi nei due anni precedenti. All’uopo entro il 1° dicembre di ogni biennio, Il Ministero di giustizia di concerto con i Ministri del tesoro, dei lavori pubblici, dei trasporti e per i problemi delle aree urbane, fissa, seguendo i criteri di cui sopra, i nuovi limiti delle sanzioni amministrative pecuniarie, che si applicano dal 1° gennaio dell’anno successivo. Tali limiti possono superare quelli massimi di cui al comma 1…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *