Questo articolo è stato letto 0 volte

Analisi delle novità sulla patente di guida a 1 giorno dall’entrata in vigore delle modifiche al codice della strada (Terza e ultima parte). Approfondimento di G. Carmagnini

analisi-delle-novit-sulla-patente-di-guida-a-1-giorno-dallentrata-in-vigore-delle-modifiche-al-codice-della-strada-terza-e-ultima-parte-approfondimento-di-g-carmagnini.jpg

L’inosservanza dei codici unionali e nazionali (articolo 125, comma 3)

Il comma 3 dell’articolo 125, come sostituito dall’articolo 12 del decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59, aveva disposto che le sanzioni dovevano avere come destinatario chiunque, munito di patente di guida recante un codice comunitario o nazionale avesse condotto un veicolo o avesse circolato in condizioni diverse da quelle indicate dai predetti codici.

Tale ampia prescrizione aveva da un lato il pregio di risolvere il problema delle sanzioni da applicare a chi non rispetta le prescrizioni imposte dai codici. Si pensi alla inosservanza del codice 78, rappresentato dall’aver conseguito la patente di guida sostenendo la prova pratica su veicolo munito di cambio di velocità automatico che consente di condurre solo veicoli muniti di tale tipologia di cambio, intendendosi per tale un veicolo nel quale non è presente il pedale della frizione o la leva manuale per la frizione, per le categorie A o A1…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *