Questo articolo è stato letto 238 volte

Procedure di notifica dei verbali di violazione al c.d.s. all’estero. (Seconda parte) – Approfondimento di M. Massavelli

procedure-di-notifica-dei-verbali-di-violazione-al-c-d-s-allestero-seconda-parte-approfondimento-di-m-massavelli.jpg

PROCEDURE DI NOTIFICA NEI SINGOLI STATI

NOTIFICHE VERBALI IN ROMANIA
Sulla base della legislazione locale in materia (l. 677/01) le informazioni relative all’identità del proprietario del veicolo sono dati a carattere personale che non possono essere divulgati.

Tali informazioni devono essere sottoposte al locale ufficio nazionale INTERPOL 

NOTIFICHE VERBALI IN AUSTRIA
L’Austria ha aderito solamente alla convenzione di Strasburgo per le notificazioni degli atti amministrativi, mentre per ottenere le informazioni relative alla proprietà dei veicoli  esiste un “Accordo italo-austriaco sulla mutua assistenza amministrativa negli affari inerenti alla circolazione di veicoli a motore”, firmato a Roma il 27 maggio 1988 (ratificato in Italia con legge 444/89); tale accordo prevede la corrispondenza (notifica per posta) diretta tra le autorità italiane competenti in materia e le corrispondenti autorità austriache al fine di conoscere i dati dei proprietari dei veicoli e i dati dei titolari di patente di guida…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *