Questo articolo è stato letto 14 volte

Circolazione di veicoli in aree private e computo delle attività diverse dalla guida (Redazione)

circolazione-di-veicoli-in-aree-private-e-computo-delle-attivit-diverse-dalla-guida-redazione.jpg

L’approfondimento del caso concerne la corretta lettura ed interpretazione di un disco cronotachigrafo dove si evince un periodo di lavoro e guida effettuato in “out of scope”. L’approfondimento di seguito riportato ci indica come deve essere effettuata la registrazione dell’ ”out of scope “ e, in caso di irregolarità della registrazione, quale fattispecie sanzionatoria  sia da applicare.

Nota operativa
La circolazione di veicoli in aree private è sottratta all’ambito di applicazione delle disposizioni del Regolamento (CE) 561/2006. Perciò, ad esempio, l’attività svolta dal conducente di un veicolo tenuto al rispetto delle predette disposizioni all’interno di un cantiere o di una cava è esclusa dal computo dell’atti vita di guida giornaliera

Tuttavia, poiché questa attività impegna il conducente in un lavoro che non gli consente di godere liberamente del proprio tempo, la stessa non può comunque essere considerata come riposo giornaliero o settimanale…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *