Questo articolo è stato letto 0 volte

Gli accertamenti sui documenti: la rilevanza del falso e le validità della prova scientifica. (F. Donato 18° Convegno Nazionale di polizia locale,  La Spezia 6-7 marzo 2013)

gli-accertamenti-sui-documenti-la-rilevanza-del-falso-e-le-validit-della-prova-scientifica-f-donato18-convegno-nazionale-di-polizia-locale-la-spezia-6-7-marzo-2013.jpg

PRINCIPI GENERALI
Le falsità documentali rappresentano una tipologia di reati molto diffusa e in costante aumento.
Questa escalation è strettamente legata all’incremento di alcune specifiche attività illecite, che si registrano sempre più frequentemente, come: prostituzione, spaccio di stupefacenti, immigrazione clandestina, commercio clandestino di armi e di auto rubate, ecc.).
La necessità di procurarsi documenti apparentemente legittimi per legalizzare i traffici illeciti porta le organizzazioni criminali a mettere in campo una vera e propria “industria” del falso.
Il nostro codice penale raggruppa le varie ipotesi delittuose nel Titolo VII, intitolato “Dei delitti contro la fede pubblica”, che comprende quattro capi, a seconda dell’oggetto materiale della falsità; si distinguono…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *