Questo articolo è stato letto 0 volte

Auto della polizia municipale presa di mira. Due vetri in frantumi

ladri_auto

Lecce. Si tenta di ricostruire – grazie anche alle videocamere di sorveglianza istallate nella zona- l’esatta dinamica del misterioso episodio avvenuto oggi in piazza Ludovico Ariosto. In frantumi i due vetri posteriori della vettura di servizio della Polizia Municipale del capoluogo salentino.

 

Quando da poco era passato mezzogiorno i marescialli Panzera e Primiceli, dopo aver parcheggiato l’auto della Polizia Municipale del  capoluogo salentino in piazza Ludovico Ariosto, fatti alcuni metri, hanno avvertito un forte botto.
Insospettiti dal rumore sono immediatamente tornati indietro in direzione della vettura di servizio. Una volta giunti sul posto hanno notato che entrambi i finestrini posteriori dell’auto erano andati in frantumi e sul sedile posteriore è stata rinvenuta una sfera di metallo del diametro di circa un centimetro.
I due agenti hanno prontamente avvisato dell’accaduto l’ufficiale di turno del Comando di Polizia Municipale e hanno verificato, inoltre, se nelle vicinanze vi fossero testimoni oculari o videocamere. Sul posto, dopo pochi minuti, sono giunte due volanti della Questura di Lecce e una pattuglia della sezione Scientifica per tutti i rilievi del caso.  Sono ancora poche le informazioni in possesso per capire da quale arma sia partito il colpo e se il gesto possa essere ricondotto una bravata che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.
Il Comando di Polizia Municipale acquisirà successivamente le immagini dell’unico impianto di sorveglianza posizionato nella zona che si trova in corrispondenza di un’attività commerciale.

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *