Questo articolo è stato letto 15 volte

Nel Napoletano vigili urbani con il palmare multe in tempi record

palmare

CASALNUOVO – In dotazione nuovi dispositivi elettronici per agevolare le attività dei caschi bianchi. Attraverso dei maneggevoli palmari, dotati di una piccola stampante portatile, i vigili urbani direttamente dalla strada potranno inviare al comando della Municipale di Casalnuovo la comunicazione delle contravvenzioni effettuate.

Un filo tecnologico diretto che permetterà di lavorare le multe con maggiore velocità e soprattutto con la massima precisione, perché i dispositivi sono in grado di azzerare il margine di errore da calcolare in materia di compilazione dei verbali. I palmari, infatti, attraverso una veloce comparazione dei dati inseriti nella banca multimediale sono in grado di verificare sul posto se il modello ed il colore del veicolo corrispondono alla targa inserita dal vigile. I dispositivi sono stati assegnati in dotazione grazie ad un affidamento esterno temporaneo dell’attività di gestione delle contravvenzioni. Novità anche in materia di sicurezza: i caschi bianchi, sin da subito, potranno chiedere supporto attraverso il dispositivo che è in grado di localizzare esattamente il luogo di un eventuale incidente grazie al gps incorporato.

Gli uomini della Municipale, guidati da pochi giorni dal nuovo comandante Fulgenzo Guadagno, hanno subito preso familiarità con i nuovi palmari. Digitando la targa del veicolo è possibile elevare la contravvenzione ed anche stampare un tagliando di comunicazione che sarà lasciato sul veicolo per informare l’automobilista della sanzione assegnata in seguito al riscontro di eventuali infrazioni delle norme del codice della strada. Il percorso di innovazione tecnologica era già stato avviato dal predecessore di Guadagno, l’ex comandante Guglielmo Librino, ma i dispositivi sono stati consegnati ieri.

«La Polizia municipale, nel solco del percorso già avviato negli ultimi anni, lavorerà nell’ottica del rispetto della legalità, intesa in ogni campo – ha dichiarato l’attuale capo dei caschi bianchi – per farlo ci avvarremo di tutte le nuove tecnologie che sono in grado di agevolare le operazioni dei vigili, di garantire la sicurezza del cittadino e l’applicazione del rispetto delle leggi». Responsabili del progetto i tenenti Alfonso Rosanova e Giuseppe Iorio, che resteranno a disposizione dei colleghi per eventuali chiarimenti sull’utilizzo degli innovativi palmari.

 

Fonte: www.ilmattino.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *