Questo articolo è stato letto 2 volte

Comacchio – Un nuovo comandante sbarca in Laguna

paolo_claps

Paolo Claps, 48 anni e una laurea in diritto penale, è il nuovo dirigente della polizia municipale di Comacchio.

 

Ha 48 anni, una laurea in diritto penale e un bagaglio professionale estremamente qualificato, con esperienze maturate tutte all’interno della polizia municipale. Paolo Claps, il nuovo comandante del corpo di polizia locale è stato presentato questa mattina dal sindaco Marco Fabbri, nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Palazzo Bellini.

 

Dopo aver ringraziato le autorità militari e gli ospiti presenti, il sindaco, parlando di “un momento atteso”, ha evidenziato che a tre anni dalla cessazione dell’incarico di Marco Rebecchi, viene coperto ora il posto vacante del comandante di polizia municipale.

 

L’amministrazione comunale ha indetto una procedura comparativa, ai sensi dell’articolo 110 del testo unico degli enti locali (conferimento di incarichi a tempo determinato, legati al mandato del sindaco), a seguito della quale sono pervenute una decina di candidature.

 

“Ai candidati è stato chiesto di presentare un progetto sintetico, che focalizzasse le tematiche care al territorio, dall’abusivismo commerciale alla ridefinizione della zona a traffico limitato – ha detto Fabbri – , perché il nostro centro storico deve essere vissuto a pieno e va rivisto il sistema dei permessi rilasciati in passato.”

 

Dopo il conseguimento della laurea Claps si è specializzato in ambito amministrativo, superando tutte le selezioni interne al corpo di polizia municipale di Ravenna, presso il quale si è trasferito, da Milano, nel 1995. Attualmente ricopre la qualifica di commissario-responsabile dell’Aliquota di Polizia Edilizia, mentre dal primo maggio assumerà l’incarico di comandante del corpo di polizia municipale presso il Comune di Comacchio. E’ sposato da 24 anni, ha due figli e una preparazione giuridica di grande spessore. Tiene lezioni di diritto penale, presso la succursale ravennate dell’Università di Bologna, occupandosi di reati relativi al codice della strada.

 

“Ringrazio l’amministrazione per la fiducia che mi sta accordando e con grande orgoglio prenderò servizio dal primo maggio – ha dichiarato Claps-. Le esperienze professionali di Comacchio e di Ravenna, città da cui provengo, ci accomunano e le problematiche sono le stesse, anche se cambiano le dimensioni territoriali. Penso ad una presenza forte sul territorio con servizi programmati, come quelli contro l’abusivismo commerciale. Spero di non deludere le attese da parte dell’amministrazione e soprattutto del corpo”.

 

Fonte:  www.estense.com

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *