Questo articolo è stato letto 0 volte

Patente di guida: per il rinnovo bastera’ il duplicato. Ciao tagliando e bollino, trasmissione via Internet

patente_di_guida

Il bollino e il tagliando salutano tutti, tra poco basterà un duplicato della patente di guida per ottenere il rinnovo della stessa: è quello che prevede un decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e che sarà esaminato la prossima settimana dalla conferenza unificata.

Il decreto annuncia procedure completamente nuove per il rinnovo della patente di guida, reso possibile grazie alla semplice emissione del duplicato, senza dover più ricorrere all’apposizione dei tagliandi adesivi. La normativa n. 120 del 2010 era intervenuta, modificandolo, sul contenuto dell’articolo 126 del codice stradale prescrivendo la conferma della validità della patente mediante il dispositivo del rilascio di un duplicato, appositamente inviato per posta al titolare della licenza, con tanto di indicazione del nuovo termine di validità.

Il tutto è finalizzato all’unificazione delle normative italiane sulla patente di guida con quelle europee: le norme comunitarie vietano infatti l’apposizione di adesivi o bollini sulla patente di guida (sono infatti facilmente deteriorabili o manomettibili rispetto al documento originale che li ospita).

Per definire in dettaglio le modalità di comunicazione del rinnovo di validità della patente occorre un decreto ministeriale, che peraltro, secondo quanto previsto dall’art. 21, comma 2, della legge n. 120/2010, doveva essere emanato entro il 12 febbraio 2011.

Lo schema di decreto dispone che, ai fini del rinnovo della patente di guida e della conseguente emissione del duplicato, i medici e le competenti strutture, nonché le commissioni mediche locali, all’esito della visita medica per la conferma dei requisiti di idoneità fisica e psichica, dovranno trasmettere telematicamente all’ufficio centrale operativo del dipartimento dei trasporti una comunicazione con i dati, la foto e la firma del titolare della licenza di guida.

Internet, quindi, diventerà il veicolo di trasmissione del duplicato e l’automobilista riceverà immediatamente una ricevuta che lo autorizza a guidare: entro 60 giorni, sarà inviato per posta all’interessato il duplicato cartaceo della patente rinnovata.

Festa grande? Non ancora, perché pare che il nuovo decreto – giova ribadirlo – ancora in fase di approvazione, non sarà sufficiente. Entro trenta giorni dalla sua data di entrata in vigore infatti si chiede l’adozione di un supplementare provvedimento volto a meglio definire tutte le varie procedure operative del duplicato della patente di guida. In puro stile italiano, giusto per non smentirci mai…

 

MotoriOggi.it

One thought on “Patente di guida: per il rinnovo bastera’ il duplicato. Ciao tagliando e bollino, trasmissione via Internet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *