Questo articolo è stato letto 1 volte

Solesino – Strumenti d’avanguardia per la polizia locale

ESTE. È tempo di bilanci e previsioni per il distretto di polizia Euganeo Estense. Nell’ultima conferenza dei quindici sindaci del distretto sono state dettate le linee guida per il 2013, tra aumento delle ore di controllo, incremento delle sanzioni e acquisto di dispositivi d’avanguardia.

Strumento speciale. Uno degli obiettivi primari è il potenziamento dei controlli nel territorio vigilato dal distaccamento di Solesino, «oggetto di recrudescenza del fenomeno dei furti nelle abitazioni», ha spiegato il sindaco Giancarlo Piva alla conferenza «L’obiettivo primario è aumentare il controllo dinamico del territorio, sia di giorno che di notte, perché è stato rilevato che i furti avvengono a qualsiasi orario». Per questo sarà acquistato un dispositivo chiamato “Scout Speed”, da installare nelle auto della polizia: «È dotato di quattro telecamere, due delle quale brandeggianti (ovvero in grado di ruotare). Può essere utilizzato per controlli estremamente dettagliati anche dalla distanza di centinaia di metri. È predisposto per il collegamento alla dorsale di comunicazione Tetra (un sistema radiomobile con tecnologia digitale) e può essere collegato a varie banche dati. È dotato anche di un riconoscitore biometrico». Lo “Scout Speed” opera con qualsiasi condizione di illuminazione grazie ai suoi infrarossi e, tra le varie funzioni, è capace di effettuare la lettura automatica della targa, il confronto con banche dati (rilevando per esempio se l’auto è rubata o l’assicurazione scaduta), il video controllo del territorio con registrazioni e trasmissioni video. Ovviamente sarà utilizzato anche per rilevare le infrazioni al Codice della strada, perché in grado anche di misurare la velocità.

Più multe. Grazie ai contributi regionali, il distaccamento di Este acquisterà nuove strumentazioni tecnologiche che garantiranno «un incremento delle entrate per sanzioni amministrative di almeno 100 mila euro». Per il 2013 si prospettano 463 mila euro di incassi grazie alle multe del distaccamento atestino: 380 per infrazioni al Codice della strada, 100 mila per autovelox e semafori. Nel 2011 il distaccamento atestino ha sostenuto spese per 769 mila euro, con un incasso di 280 mila. Quello di Solesino ha speso 589 mila euro, incassandone 410 mila. Sempre per Este, il distretto aumenterà di circa 200 ore il budget per il lavoro straordinario, garantendo controlli notturni e festivi.

Nuove assunzioni. La volontà per questo 2013 è di incrementare le attività di controllo anche grazie a nuove assunzioni. L’Unione dei Colli sta verificando la possibilità di assumere due operatori stagionali per supplire alle ferie del personale. Un altro operatore sarà assunto da parte del Comune di Villa Estense (passato dal distaccamento di Solesino a quello di Este), mentre il comando atestino prevede di utilizzare per mansioni secondarie alcuni stagisti forniti dal Csfo di Battaglia Terme. Saranno aumentati anche gli interventi di prevenzione e di informazione nelle scuole, attraverso il progetto “Città sicura”.

Fonte: mattinopadova.gelocal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *