Questo articolo è stato letto 1 volte

Mappa digitale di tutti gli incidenti

vigilesse

Nuovo software a disposizione della Polizia locale per il rilevamento degli incidenti stradali. Il CMP (Centro monitoraggio provinciale) della Provincia di Treviso ha presentato ieri a tutti i comandi di Polizia locale il nuovo software “Webgis” per il rilevamento degli incidenti stradali, grazie al quale sarà possibile, attraverso autenticazione, visionare su mappe interattive i dati e le posizioni di tutti gli incidenti rilevati dagli operatori di polizia (Polizia locale, Carabinieri e Polstrada) nel proprio territorio comunale o di competenza.

 

Il programma darà inoltre la possibilità di generare e stampare cartografie ad hoc con delle analisi prestabilite. Il software è stato ultimato dal CMP ed è stato presentato ieri dai tecnici provinciali, assieme ai comandanti delle Polizie locali di Mogliano Veneto, San Biagio di Callalta, Monastier e Zenson di Piave, Villorba, oltre al comandante della Polstrada di Treviso, Alessandro de Ruosi.

 

Un altro progetto integrato per la sicurezza dopo quello presentato nei giorni scorsi, “ViSoRe”, una piattaforma di controllo del valore di oltre 5 milioni e 289 mila euro, in grado monitorare in modalità “h24” una serie di punti sensibili del territorio. Funzionerà come un vero network di acquisizione e trasmissione dati agganciato alle centrali operative dei distretti di Polizia locale coinvolti.

 

Fonte: tribunatreviso.gelocal.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *