Questo articolo è stato letto 16 volte

La nullità derivante dall’omesso avviso all’interessato da parte della polizia giudiziaria che proceda ad accertamenti urgenti di cui all’art. 354 cpp della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia deve ritenersi sanata a norma dell’art. 182 comma 2 cpp, se la parte, presente, non la deduce immediatamente prima o immediatamente dopo il compimento dell’atto o comunque prima della sentenza di primo grado. Cassazione penale, sez. IV, 26//2/2013, n. 9173

la-nullit-derivante-dallomesso-avviso-allinteressato-da-parte-della-polizia-giudiziaria-che-proceda-ad-accertamenti-urgenti-di-cui-allart-354-cpp-della-facolt-di-farsi-assistere-da.jpg

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *