Questo articolo è stato letto 0 volte

Stabia – Perchè il comune non assume per i 2 mesi estivi forze di polizia municipale?

vigili_donna

vigili_donnaL’estate avanza eppure nulla è cambiato, anzi va sempre peggio nella nostra amata città,  eppure facciamo di tutto per risollevarne le sorti con idee ed anche fatti concreti che spesse volte vengono troncate sul nascere. Eppure una soluzione temporanea alle diverse situazioni esiste, nonostante lo sforamento del Patto di stabilità messa in atto  dall’articolo 9 del D. L. 78/2010.

Ricordiamo che tale sforamento è stato di appena 1% dovuto alla partecipata multiservizi, analizziamo le possibile cause. In effetti lo sforamento dipende dalle spese del personale sostenute rispetto al 2009, ma teniamo presente che la campania ha subito l’emergenza rifiuti e da questa emergenza non ne è mai uscita totalmente, un po per le cattive abitudini dei residenti, un po per la malavita che ci guadagnava ed un po anche per quella classe politica dirigenziale che non è mai intervenuta.

Inoltre rammentiamo che alcuni del personale della multiservizi , settore spazzamento, sono indagati per truffa ai danni dell’ente per straordinari eccessivi mentre facevano pause di più di un ora senza eseguire il lavoro nel loro turno e dovendo quindi fare lo straordinario (questo è quello che riportano tutti i quotidiani, poi la verità verrà detta dagli organi competenti). Inoltre i costi esosi per lo smaltimento extra dei rifiuti nelle zone dove partì la differenziata, gente che non ha mai saputo e non continua a differenziare ma gettare i rifiuti su strada, creando quindi tante mini discariche e straordinario del personale per la loro rimozione e bonifica della zona…. tutti soldi extra  dovuti a colpe del cittadino.

Ebbene aggiungiamo anche la situazione viabilità e legalità della città, abbastanza grave sotto vari profili, non eccessiva ma esiste, con un organico dell’ente che risulta inferiore a quanto prevede la legge della giunta regionale della campania   Articolo 12  Norme generali per l’istituzione del servizio di polizia municipale
2. La dotazione organica dei corpi di polizia locale prevede di norma un addetto ogni ottocento  abitanti nei comuni a scarsa densità turistica, commerciale ed industriale ed un addetto ogni seicento abitanti, ove alla inversione della suddetta densità si aggiungono anche in parte fenomeni di stanzialità della criminalità diffusa o organizzata .In ogni caso, alle funzioni di polizia municipale sono addetti almeno cinque dipendenti.  Non faccio calcoli alla mano, ma pensate che solo i residenti sono 65 mila, da aggiungere almeno 15 mila tra lavoratori o interessanti del comprensorio e quelli di passaggio obbligatorio per sorrento, l’organico dovrebbe essere di almeno 100 unità nemmeno minimo…..  ed è qui che entrano in gioco i lavoratori a tempo determinato delle graduatorie di polizia locale.

 

Polizia Locale – Possibilità assunzionali a tempo determinato in deroga all’articolo 9 del D. L. 78/2010

Corte dei Conti Lombardia – Deliberazione n° 472/2012/PAR del 7 novembre 2012
L’articolo 9, comma 28, del d.l. 78/2010 ha previsto che le Amministrazioni possano avvalersi di personale tramite il ricorso a forme flessibili di assunzione e di impiego nel limite del 50 per cento della spesa sostenuta nell’anno 2009. Successivamente, il legislatore ha previsto la possibilità per gli enti locali di superare il predetto limite per quelle strettamente necessarie a garantire l’espletamento delle attività nei settori di polizia locale, istruzione pubblica e servizi sociali, sempre che la spesa complessiva per dette finalità non sia superiore a quella del 2009 .

Dal 2013 potranno essere sottratte da tale vincolo (patto di stabilità) le assunzioni dei dipendenti necessari allo svolgimento delle funzioni di polizia locale, di istruzione pubblica e del settore sociale

Allora perchè il comune non assume per i 2 mesi estivi forze di polizia municipale ed assegnare a loro mansioni quali l’area di parcheggio, viabilità e sicurezza della città? visto che possono essere pagati sia dall’ ex art 208 del CdS proventi delle sanzioni amministrative, oltre che alla deroga  come indicata dalla corte dei conti?

Intanto il tempo passa e nulla cambia (magari, stiamo andando verso il non ritorno)

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *