Questo articolo è stato letto 0 volte

La guida in stato di ebbrezza e il rifiuto dell’etilometro sono reati diversi

Il rifiuto di sottoporsi al test ha autonoma rilevanza rispetto alle diverse fattispecie di guida in stato di ebbrezza. I due reati, quindi, possono essere in concorso tra loro. Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza 13548/13.

Il caso
Un 35enne, dopo aver patteggiato la pena (reato previsto dall’art. 186, comma 7, codice della strada, rifiuto di sottoporsi all’alcoltest), fa ricorso per cassazione, rilevando che il giudice ha erroneamente applicato la sanzione accessoria della revoca della patente di guida. Con il ricorso si sottolinea il fatto che tale sanzione doveva essere applicata qualora il trasgressore avesse riportato condanna nei due anni precedenti per il medesimo reato. Il fatto è – rileva il ricorrente – che la precedente condanna non riguardava il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest, ma la guida in stato di ebbrezza accertata. La Cassazione, annullando la sentenza impugnata limitatamente alla revoca della patente di guida, precisa che la fattispecie del rifiuto di sottoporsi al test ha «autonoma rilevanza» rispetto alle altre ipotesi di reato previste dall’art. 186, comma 2, cod. strada, riguardanti le diverse fattispecie di guida in stato di ebbrezza, per il caso in cui risultino accertati determinati valori alcolemici. Insomma, secondo la Quarta Sezione Penale della Cassazione, il legislatore, con il riferimento alla condanna riportata dal soggetto nei 2 anni precedenti per il «medesimo reato», intende unicamente l’ipotesi di condotta recidivante rispetto alla specifica fattispecie del “rifiuto”. Anche le diverse ipotesi di stato di ebbrezza, disciplinate dal comma 2 dell’art. 186 cod. strada, «integrano autonome fattispecie incriminatrici» e, inoltre, «non ricorre rapporto di specialità tra le diverse disposizioni, che risultano caratterizzate da reciproca alternatività» (Cass., n. 7305/2009).

Fonte: lastampa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *