Questo articolo è stato letto 0 volte

Multe arretrate, Milano si tutela col carico di cartelle esattoriali: 450 mila verbali per 75 milioni di euro!

vigili_verbale

vigili_verbaleSettantacinque milioni di euro, per 450 mila multe arretrate: più che un rinvio, a Milano sarà un maxi-salasso, anche perché tutte queste contravvenzioni, come ‘destino’, avranno la simpaticissima cartella esattoriale che piomberà nelle case degli automobilisti quando questi meno se le aspettano.

In previsione della chiusura di Equitalia a Milano, infatti, il Comune ha dato ordine ai vigili urbani di inviare ad Equitalia tutte le multe arretrate del 2011, affinchè la società di riscossione crediti possa emettere le relative cartelle entro la fine dell’anno. Si stima che questo dovrebbe portare nelle casse comunali, appunto, 75 milioni. Che diventano 166, aggiungendo le multe del 2009 e del 2010 non ancora riscosse.

La comunicazione interna è arrivata a tutte le direzioni dell’amministrazione, anche se il grosso riguarda i vigili: entro la fine del mese spedite a Equitalia tutti i “ruoli” che avete. Il rischio è di sforare i tempi e, nel passaggio di competenze che avverrà, di perdere pezzi. Impossibile, in tempi di bilanci ridotti all’osso.

Per dire: presto, in giunta arriverà una delibera per riorganizzare le procedure sulle targhe straniere e tentare di abbattere anche così l’evasione. «Stiamo velocizzando il più possibile le procedure — spiega l’assessore con delega alla Polizia municipale, Marco Granelli — anche se ci eravamo già mossi perché riteniamo corretto che un cittadino non riceva una cartella dopo un periodo troppo lungo. Da tre anni, siamo scesi sotto i due anni e questo comporta sanzioni inferiori anche per la gente».

Tutti i numeri

  • Ad Equitalia arriveranno 450 mila multe arretrate del 2011 fra sanzioni agli automobilisti e diverse violazioni dei regolamenti comunali fra cui, per esempio, quelli che riguardano la gestione della pubblicità e del verde pubblico.
  • Il 34% delle multepuò essere verificato sul sito del Comune.
  • Sono 130 milioni di euro quelli da riscuotere per le multe elevate agli automobilisti.
  • Altri 36 milioni di eurosi riferiscono ad una parte dei verbali del 2009 e del 2010 per violazioni ai regolamenti comunali

Fonte: www.motorioggi.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *