Questo articolo è stato letto 61 volte

Patente falsa comprata su Internet: fenomeno pericolosissimo

rinnovo_patente

rinnovo_patenteScoperta un’altra patente farlocca, acquistata sul web: quanti rischi per la sicurezza stradale.
Come se non bastassero le macchine con Rca fasulle, prende piede il fenomeno degli automobilisti con patenti farlocche.

UNA BRUTTA SORPRESA – Eccone una conferma. Due notti fa, una pattuglia della Polizia municipale di Parma, in viale Piacenza, ha proceduto al controllo di un’auto condotta da A.E.A., cittadino ghanese residente proprio a Parma, 21 anni. Il conducente mostrava agli agenti una patente che – per caratteristiche e tipologia – non apparteneva a modelli noti e registrati, rilasciati da autorità straniere. Alla fine, documento risultava infatti acquistato su Internet: veniva così accertata l’esistenza di alcuni siti americani dove l’interessato può ricevere a domicilio una patente o un permesso internazionale di guida. Basta trasmettere la propria fotografia e pagare, questo è ovvio, un corrispettivo.

SIAMO A TRE IN UN MESE – Sui siti in questione, il tariffario parla di un prezzo attorno ai 75 dollari Usa, ossia circa 56 euro. Il conducente del veicolo veniva deferito in stato di libertà per il reato di guida senza patente e l’auto, priva di copertura assicurativa e revisione, sequestrata ai fini della confisca. Si tratta, nell’arco di un mese, del terzo documento analogo, riconducibile ad acquisti online, trovato in possesso di cittadini africani non titolari di patente nella stessa zona di Parma: i potenziali acquirenti sono allettati dall’offerta bassissima, e dalla facilità con cui si riceve il documento.  Il passaparola fa il resto: è sufficiente che un “automobilista” (le virgolette sono d’obbligo, visto che non ha una vera patente) sveli il trucco ai connazionali, e così ci si ingegna per avere al più presto la licenza di guida farlocca.

MINE VAGANTI – Attenzione: pur non essendoci ancora statistiche precise in merito (occorrerebbe controllare tutte le macchine sospette per avere un quadro più definito del problema), il fenomeno delle patenti false comprate su Internet fa davvero paura. Siamo di fronte a guidatori che potrebbero non sapere nulla delle regole elementari della circolazione, su come si guida, cos’è la precedenza, quali sono le situazioni più rischio. A questo, si aggiunga che – alla patente falsa – si accompagnano l’assenza di Rca e di revisione periodica obbligatoria. Vetture che sono mine vaganti, e i cui guidatori possono trasformarsi da un momento all’altro in pirati della strada: se causano un sinistro, ben sapendo di non avere patente, Rca e revisione, potrebbero essere indotti a scappare, lasciando la vittima priva di soccorsi. Davvero un disastro, cui si dovrà in qualche modo porre rimedio (a partire da controlli serrati), anziché attendere a polemizzare dopo la prossima tragedia stradale.

Fonte:  www.sicurauto.it

Fonte:

2 thoughts on “Patente falsa comprata su Internet: fenomeno pericolosissimo

  1. Certo che nell’era dell’informatizzazione totale costerebbe poco o nulla, a fronte dei vantaggi per la cittadinanza, dotare le pattuglie di palmari con collegamenti immediati al d.t.t. per gli accertamenti del caso.
    L’Italia è il paese dove regna sovrano il c.d. ufficio complicazioni affari semplici.
    Discorso analogo per le coperture assicurative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *