Questo articolo è stato letto 0 volte

Corte dei Conti Lombardia – parere n. 271 del 3 luglio 2013 – Le somme provenienti dall’accertamento delle sanzioni per le violazioni al Codice della Strada, erogate in favore del fondo per il trattamento accessorio, rientrano nella spesa di personale, al pari delle altre voci di natura contributiva o previdenziale che la legge pone a carico del datore di lavoro pubblico ai fini del rispetto del principio di riduzione tendenziale della spesa di personale, del rapporto fra spesa di personale e spesa corrente e dei vincoli imposti dal rispetto del Patto di stabilità.

corte-dei-conti-lombardia-parere-n-271-del-3-luglio-2013-le-somme-provenienti-dallaccertamento-delle-sanzioni-per-le-violazioni-al-codice-della-strada-erogate-in-favore-del-fondo-per-il-t.jpg

 Vedi il testo del parere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *