Questo articolo è stato letto 0 volte

Montesilvano – Arrivano cartelli stradali anti-razzismo

immigrazione

immigrazioneMONTESILVANO (PESCARA) – La scritta ”Comune derazzistizzato” con il simbolo del cerchio rosso del ”divieto di accesso” che contiene la sagoma nera stilizzata di un uomo che fa il saluto romano; il tutto all’entrata e all’uscita della città. Sono in arrivo a Montesilvano cartelli stradali anti-razzismo grazie a una delibera che il sindaco della città abruzzese, Attilio Di Mattia, presenterà al Consiglio comunale. Logo e grafica di Pep Marchegiani, tra i maggiori rappresentanti della pop art.

A Montesilvano, ormai quarta città d’Abruzzo per numero di abitanti, gli stranieri sono molto numerosi e rappresentano una componente strutturale dell’economia cittadina. ”L’obiettivo – spiega all’ANSA Di Mattia, lo stesso sindaco che ha proposto i sex-box e i lovely park per regolamentare la prostituzione alzando un polverone di polemiche – è chiarificare e porre preventivamente le basi culturali e comunicative affinché Montesilvano non diventi mai una città razzista e intollerante. Bisogna specchiarsi nelle dichiarazioni di Papa Francesco che addirittura propone di aprire i conventi ai profughi, manifestando una chiara posizione anti-razzista. L’ ambito di riferimento, per il Papa sono i conventi, per il Consiglio comunale sono le città”. ”Voglio che in entrata e in uscita dalla città si possa dire che Montesilvano è un comune derazzistizzato. E’ un’iniziativa simbolica – sottolinea il sindaco – che, però, getta delle chiare basi per il futuro”

 

Fonte: polnews.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *