Questo articolo è stato letto 8 volte

Viabilità: polizia stradale, i numeri dell’estate

traffico_autostrada

traffico_autostradaDurante l’estate Viabilità Italia, il Centro di Coordinamento per le emergenze viarie del Ministero dell’Interno presieduto dal Servizio Polizia Stradale, ha messo in campo attraverso le sue componenti uomini e mezzi per garantire che le partenze ed i rientri dalle vacanze si svolgessero in modo sicuro e sereno, monitorando costantemente l’andamento del traffico.

 

L’attività operativa di Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri

Per garantire la sicurezza sulle strade Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri hanno impiegato 725.646 pattuglie. Sono state ritirate 12.311 patenti di guida e 11.101 carte di circolazione, e decurtati 427.639 punti patente. Sono stati inoltre attuati servizi in collaborazione con i Reparti Volo della Polizia di Stato che hanno effettuato 48 missioni con 13 aeromobili per un totale di 71 ore di volo, mentre l’Arma dei Carabinieri ha garantito la vigilanza sulla viabilità alternativa alle arterie autostradali, svolgendo inoltre 48 missioni con i Nuclei Elicotteri per il monitoraggio dei flussi di traffico per un totale di 59 ore di volo. Nelle giornate di sabato 3 e 10 agosto, inoltre, i mezzi aerei della Polizia di Stato hanno trasmesso in diretta alla sala crisi di Viabilità Italia le immagini dell’esodo dei vacanzieri riprese lungo l’autostrada A/4, nei pressi del confine sloveno e del Passante di Mestre, del nodo autostradale bolognese e della rete autostradale salernitana ed avellinese dell’A/3 e dell’A/30.

 

Il fenomeno degli incendi e le azioni di contrasto

Al verificarsi di eventi incendiari ha fatto riscontro  un incessante impegno dei Vigili del Fuoco con mezzi su strada, elicotteri ed aerei. Per la medesima attività di contrasto agli incendi boschivi e di interfaccia, il Dipartimento della Protezione civile ha coordinato attraverso il Centro Operativo Aereo Unificato  l’attività della flotta aerea statale di concorso alle attività di spegnimento, per limitare le ripercussioni degli effetti dei roghi sulla rete dei trasporti. Peraltro quest’anno è stato registrato l’80% in meno di richieste di concorso aereo. Dal 1° giugno al 31 agosto, infatti, a fronte delle 1.665 richieste del 2012, l’estate 2013 ne ha contate 335.

 

L’impegno di AISCAT ed ANAS

In un contesto di traffico che, sulla base dei primi dati disponibili, si è rilevato sostanzialmente in linea con le attese, le Società concessionarie autostradali hanno attivato le consuete procedure per garantire fluidità e sicurezza della circolazione durante la stagione estiva, con particolare attenzione alle giornate caratterizzate dai maggiori flussi veicolari, mettendo in campo tutte le proprie risorse, umane e tecnologiche. Oltre agli effetti della costante opera di ammodernamento e potenziamento delle infrastrutture, il sistema, che conta sul presidio e sulla gestione h24 del traffico dei 35 Centri di Controllo delle Società, con una rete di 4.900 telecamere e 2.400 Pannelli a Messaggio Variabile su tutte le autostrade di competenza, ha impiegato 1.900 addetti alla viabilità e 6.000 operatori nel settore dell’esazione, opportunamente affiancati da centinaia di operatori dei servizi di soccorso e assistenza. Sono stati inoltre stipulati decine di accordi, specifici per il periodo, con Associazioni ed Enti di volontariato per predisporre opportuni punti di approvvigionamento acqua e generi di conforto lungo le principali direttrici interessate dagli spostamenti per le vacanze.

 

Per quanto riguarda la rete stradale ed autostradale di competenza ANAS, sono impiegate complessivamente 2.500 risorse tra personale di esercizio, infomobilità e tecnici per le attività di sorveglianza e pronto intervento, 1.070 automezzi, 2.630 telecamere fisse o mobili e 430 pannelli a messaggio variabile, dei quali 48 sulla nuova A3 Salerno-Reggio Calabria

 

 

La mobilità su rete ferroviaria

La Polizia Ferroviaria ha incrementato i servizi istituzionali con l’impiego di circa 48.600 pattuglie in stazione e di oltre 14.000 a bordo treno, provvedendo a scortare, nell’intero periodo, 31.647 convogli ferroviari (con una media di oltre 350 treni al giorno). Sono stati inoltre predisposti 3.864 servizi antiborseggio in abiti civili. Nel solo periodo estivo grazie alla costante presenza sul territorio, il personale della Polizia Ferroviaria ha rintracciato 369 minori.

 

Ferrovie dello Stato Italiane, con le due principali società operative, RFI e Trenitalia, ha rafforzato per tutta l’estate le strutture di assistenza alla clientela nelle stazioni dove maggiore è stato il flusso di passeggeri, e ha monitorato e presidiato i punti più sensibili della rete ferroviaria assicurandone, così, la regolare efficienza. Da inizio giugno a inizio settembre sono stati circa 17 milioni i viaggiatori che hanno scelto Frecce e treni nazionali di Trenitalia. A fine settembre si attesteranno intorno ai 22. Altri milioni di passeggeri hanno invece viaggiato sui treni regionali per gite di un solo giorno o di un solo fine settimana verso le principali località costiere e le città d’arte. L’offerta ordinaria di Trenitalia è stata incrementata, durante l’estate, con 324 corse aggiuntive che hanno circolato in particolare lungo le direttrici Adriatica e Tirrenica, collegando i capoluoghi di Centro e Nord Italia con Puglia e Calabria.

 

Il piano di comunicazione

Il C.C.I.S.S. ha utilizzato al massimo i suoi molteplici canali per raggiungere il cittadino, diramando informazioni in tempo reale attraverso il numero verde 1518, i bollettini di Onda Verde sulle reti Radio Rai,  il portale web cciss.it, l’applicazione iCCISS, i navigatori satellitari.

 

RAI attraverso la struttura dei Canali di Pubblica Utilità ha realizzato sul fronte televisivo notiziari straordinari dedicati al traffico all’interno dei vari TG RAI nazionali e regionali. Sul fronte radiofonico, Isoradio, con il programma “Il Rosso e il Nero”, in onda durante i fine settimana del mese di Agosto, ha informato in tempo reale gli ascoltatori. In particolare, nelle giornate critiche,gli esperti di Isoradio hanno effettuato collegamenti costanti e coordinati con i funzionari della Polizia Stradale oltre che con i rappresentanti delle concessionarie e di Anas illustrando in diretta gli eventi di traffico e diffondendo messaggi di sicurezza.

 

La Polizia Stradale ha anche quest’anno replicato la campagna sulla sicurezza stradale “Guido con prudenza”, giunta alla decima edizione, per moltiplicare i controlli contro la guida in stato di ebbrezza e sotto stupefacenti e prevenire le c.d. stragi del sabato sera nei fine settimana. Inoltre, nei fine settimana di esodo e controesodo, è stata condotta una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale finalizzata a richiamare l’attenzione di chi viaggia sull’importanza del rispetto delle regole in materia di sicurezza stradale. A tal fine, nell’ottica della filosofia della prossimità, all’interno delle aree di servizio considerate nevralgiche in funzione delle correnti di traffico (A.D.S. Scaligera e Limenella in A/4, Cantagallo, Prenestina, La Macchia in A/1, Sillaro e Bevano in A/14), sono stati impiegati i “Pullman Azzurri” della Polizia Stradale, normalmente utilizzati nelle attività di sensibilizzazione dei giovani, allo scopo di dare un messaggio di vicinanza ai conducenti che si trovano a percorrere la rete autostradale italiana per recarsi nei luoghi di villeggiatura.

 

Per chi ha scelto di muoversi in treno, la Polizia Ferroviaria ha pubblicato sul sito poliziadistato.it  i consigli e gli avvertimenti per un viaggio sicuro. I media del Gruppo FS Italiane, FSNews, FSNews Radio, LaFreccia.tv e Twitter, con il profilo @fsnews_IT, hanno elaborato un piano con attività e informazioni quotidiane, per fornire ai viaggiatori tutte le notizie di servizio in tempo reale ed i suggerimenti più utili.

 

Le previsioni meteo

In aggiunta alla messaggistica istituzionale prevista sia in via ordinaria che straordinaria, il Dipartimento della Protezione Civile, tramite il settore meteo del Centro Funzionale Centrale, ha emesso 11 avvisi di avverse condizioni meteorologiche, fornendo supporto con previsioni specifiche e dettagliate, in particolare per le giornate e le situazioni considerate a rischio, con informazioni mirate e aggiornamenti in tempo reale.

 

L’assistenza ai viaggiatori

Autogrill S.p.A. nelle giornate critiche ha predisposto un servizio con steward di assistenza alla clientela nei parcheggi delle aree nevralgiche dell’esodo. Il personale ha fornito informazioni, orientamento e supporto ai viaggiatori, un servizio di cui hanno usufruito in particolare stranieri, anziani e portatori di disabilità; nei 9 presidi sanitari, dotati di medici ed ambulanze dislocati nelle principali aree di servizio autostradali, sono stati effettuati 313 interventi di assistenza alle persone in viaggio.

 

Fonte: www.agenparl.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *