Questo articolo è stato letto 0 volte

Multe, caos sugli sconti a Torino

vigili_verbale

vigili_verbalePer una volta, l’errore è del computer. Possono tirare un sospiro di sollievo i tanti torinesi che nei giorni scorsi hanno ricevuto una richiesta di integrazione per il pagamento delle multe comminate per la violazione del codice stradale.
Grazie al decreto del fare entrato in vigore recentemente, infatti, nei cinque giorni successivi al verbale è possibile saldare gli importi delle contravvenzioni con una riduzione del 30%, pagando presso gli uffici della Polizia Municipale, tramite bollettino postale, in banca o presso i punti Lottomatica. Chi ha scelto una delle ultime tre opzioni, però, si è visto recapitare a casa una raccomandata con l’invito all’integrazione di quanto già versato.
Per fortuna, i cittadini che hanno provveduto a pagare nei modi e nei tempi prestabiliti non dovranno aprire nuovamente il portafogli: l’errore è dovuto al sistema informatico comunale, il cui software dedicato a questa operazione non è ancora stato aggiornato. Le pratiche saranno chiuse automaticamente, ma per maggior sicurezza è possibile contattare direttamente il Comune di Torino per averne conferma.

 

Fonte: www.ogginotizie.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *