Questo articolo è stato letto 0 volte

Roma, congelata la nomina di Liporace ma rischia di saltare la tregua con i sindacati

oreste_liporace-2

oreste_liporace-2In Campidoglio da Marino il neo comandante della municipale che, secondo i sindacati, non avrebbe i requisiti richiesti. Continuano i malumori all’interno del Corpo: se la firma dovesse essere ufficializzata scatteranno i ricorsi al Tar.
Ancora niente di fatto per la firma ufficiale del neo comandante della polizia municipale, il colonnello dei carabinieri Oreste Liporace, ricevuto in Campidoglio dal sindaco Marino per discutere la complicata situazione. E rischia anche di saltare la tregua accordata dai vigili urbani concordata lo scorso venerdì durante una maxi assemblea. Eppure, sembrava tutto pronto per l’insediamento del neo comandante che ha già arredato il nuovo ufficio di via della Conciliazione. Ma, il fatto che i suoi requisiti non sarebbero in linea con il bando pubblicato dal Comune potrebbe portare il sindaco Marino a fare un passo indietro.

Il colonnello svolge un ruolo dirigenziale da 8 mesi e non da 5anni così come viene indicato. Resta questa tuttavia solo un’ipotesi perché proprio dal Campidoglio hanno confermato: “Ci sono dei nodi tecnici da sciogliere ma il sindaco conferma Liporace comandante dei vigili”.

Intanto crescono i malumori all’interno del Corpo della municipale. Se la firma dovesse essere ufficializzata scatteranno i ricorsi al Tar, per i requisiti non a norma con il bando. Alla Corte dei Conti, perché con le casse comunali vuote il Campidoglio dovrebbe sborsare 180mila euro l’anno per il neo incaricato. E pronta anche una denuncia per abuso d’ufficio da parte dei 27 dirigenti dei vigili urbani che ritengono, questa nomina, una forzatura.

Dunque, la situazione è ancora tutta da chiarire e per giovedì, giornata della festa del Corpo, rischia di essere onorata senza il nuovo capo.

 

Fonte:  roma.repubblica.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *