Questo articolo è stato letto 10 volte

Bologna – Il Comune assume 75 vigili under 32

concorso_vigili_urbani

concorso_vigili_urbaniSettantacinque nuovi vigili da assumere in tre anni, di cui 25 già entro il 2013, tutti giovani: le nuove leve della Municipale avranno al massimo 32 anni. Poi, assunzioni nei nidi e nelle scuole d’infanzia dove il precariato è diventato in alcuni casi «storico». E tre nuovi geometri per Palazzo d’Accursio. Questa la sintesi del piano triennale 2013-2015 delle assunzioni approvato dalla giunta Merola.

VIGILI – L’inserimento di nuovi agenti, spiega il Comune, «in numero così consistente, soprattutto in un contesto di scarsità di risorse e di limiti normativi alle possibilità di assumere da parte degli Enti Locali, non solo potenzierà notevolmente il Corpo di Polizia Municipale di Bologna, facilitando i compiti di monitoraggio e prevenzione sul territorio, ma contribuirà a quel “ringiovanimento” del Corpo tante volte auspicato, dato che la selezione dei candidati avverrà sulla base di progetti di Formazione-Lavoro che prevede il limite di 32 anni di età». Solo pochi giorni fa, anche il comandante del vigili, Carlo Di Palma, aveva parlato di organico insufficiente e di agenti troppo vecchi per svolgere tutti i compiti che la città affida loro.

GEOMETRI – Nell’ambito del Piano 2013 si assumeranno, mediante contratto di formazione e lavoro, oltre ai primi 25 assistenti di Polizia Municipale, anche 3 geometri.

NIDI E MATERNE – L’altro «nodo» è quello del mondo dei nidi e delle scuole di infanzia: il Comune, si legge in una nota, «punta in modo deciso al superamento del “precariato” su quelle posizioni di lavoro che rispondono ad esigenze stabili e continuative, nella convinzione che la stabilità occupazionale non solo costituisca solo un valore per il personale impiegato nei servizi, ma sia essenziale per la qualità del servizio per i bambini e le loro famiglie». Per quanto riguarda il 2013, sono già stati assunti a tempo pieno e indeterminato 8 assistenti sociali e uno specialista con competenze educativo/pedagogiche. Nei prossimi mesi, dice ancora il Comune, «si avvieranno le procedure per assumere 2 specialisti amministrativo contabili, 4 specialisti con competenze educativo/pedagogiche e ulteriori 2 assistenti sociali. Si avvieranno inoltre le procedure per garantire, all’avvio del prossimo anno scolastico nel settembre 2014, le prime assunzioni di personale a tempo indeterminato nei nidi e nelle scuole di infanzia, per ora stabiliti indicativamente in 6 maestri di scuola d’infanzia, 6 educatori di nido e 6 operatori dei servizi scolastici; tale quantificazione è solo indicativa e propedeutica all’avvio delle procedure di concorso». La definizione precisa del fabbisogno di personale in tale ambito sarà oggetto di un confronto con le rappresentanze dei lavoratori.

ALTRE ASSUNZIONI – Palazzo d’Accursio segnala anche «l’assunzione di persone con competenze in ambito giuridico e contabile, ma anche in grado di accompagnare l’Ente nelle attività di progettazione e nel governo e coordinamento di quei progetti strategici che sempre più rappresenteranno il “cuore” dell’Amministrazione futura».

Fonte:

2 thoughts on “Bologna – Il Comune assume 75 vigili under 32

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *