Questo articolo è stato letto 6 volte

Lo sconto del 30% si applica anche ai preavvisi. La conferma del Ministero

sconto-sanzioni-complicazioni

 

sconto-sanzioni-complicazioniAlcuni comandanti, come chi scrive, si erano presi la responsabilità di concedere la riduzione del 30% anche sui preavvisi non ancora contestati/notificati (si veda al riguardo anche http://www.polizialocale.com/2013/08/26/preavvisi-sosta-possibile-pagare-con-la-riduzione-del-30/ ); altri comandanti, timorosi delle possibili “rivendicazioni” della Corte dei Conti (e li capisco, soprattutto quelli con un contratto a tempo determinato) non erano altrettanto certi di tale possibilità.

Ora il dubbio è (forse) risolto, con quella che potremmo definire (mi si perdoni se ho perso il conto) la sesta circolare ministeriale in materia, dove “l’uomo del monte”, anzi “l’uomo del ministero ha detto sì”. Infatti, con il Parere Ministero Interso del  7/10/2013 (prot. 300/A/7554/13/101/20/21/1), in risposta ad un quesito posto dalla Polizia Municipale di Firenze, si precisa che “esigenze di semplificazione del procedimento e di equità sostanziale portano a valutare l’opportunità di accordare ugualmente il beneficio anche durante il tempo il cui il trasgressore può pagare in modo bonario, dopo la redazione del preavviso di accertamento e prima dell’invio del verbale”

One thought on “Lo sconto del 30% si applica anche ai preavvisi. La conferma del Ministero

  1. Sono soddisfatto. Mi sono esposto con i colleghi e tra i vari forum cercando di argomentare perche’ fosse legittimo lo sconto al preavviso e perche’ fosse e sia necessario e legittimo il preavviso. Ho capito che molti di quelli che insinuavano dubbi e paventavano conseguenze penali e contabili , sono quelli che ritengono svilente fare le soste, fare cioe’ una piccola parte del nostro lavoro che ha comunque la sua importanza per la sicurezza.
    Ho visto che Lei, C.te Marchi, sara’ a giorni relatore ad un convegno nella mia Regione. Se saro’ presente sarei onorato di stringerle la mano.
    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *