Questo articolo è stato letto 0 volte

Lui fugge all’alt, la multa va alla proprietaria dell’auto

agente_controllo

agente_controlloChions, un tentato investimento si arricchisce di un nuovo capitolo e la vicenda si fa più ingarbugliata.

Sono trascorse tre settimane da quando un automobilista aveva cercato di investire, sulla strada provinciale 1 a Torrate, un agente di polizia locale che stava eseguendo assieme a un collega controlli.

Il guidatore non è stato ancora rintracciato, ma la vicenda si arricchisce di un nuovo capitolo. Dovrà infatti pagare la proprietaria dell’automobile, una donna residente a Cinto, le multe per le infrazioni commesse al Codice della strada.

Sebbene impegnati nell’inseguimento, i vigili hanno infatti preso nota di tutte le infrazioni commesse dal guidatore dell’auto, una Citroen Saxo: eccesso di velocità, guida pericolosa, mancato rispetto di svariati stop e chiaramente il mancato ottemperamento all’alt imposto dagli agenti. L’ammontare delle multe è superiore ai mille euro.

La donna avrebbe collaborato poco alle indagini. Accompagnata dal marito, avrebbe fornito indicazioni generiche dell’individuo, ma non ne ricordava il nome, pur conoscendolo. Gli agenti della polizia locale sospettano che dietro questo silenzio possa nascondersi altro.

L’ipotesi è che l’uomo, un nordafricano a quanto sembra, possa essere un amico del figlio della donna, agli arresti domiciliari a Cinto in seguito a un’inchiesta della magistratura pordenonese su una storia di spaccio di stupefacenti.

La vettura è ancora sottoposta a sequestro e all’interno non sono state trovate tracce di alcun genere e nemmeno individuate le impronte di chi guidava. Quella sera (era il 7 ottobre) il guidatore tentò di investire l’agente. La polizia locale ingaggiò un inseguimento sino a Marignana e Sesto al Reghena, con la gente fuori dei bar sconcertata da quanto stava accadendo.

Il motore della Saxo si fuse e il guidatore fu costretto a scappare a piedi. Non è escluso possa avere raggiunto Portogruaro salendo sul primo treno disponibile per Mestre o Trieste. Proprio per questo la Polfer sta collaborando con la polizia locale, fornendo le immagini dell’impianto di videosorveglianza della stazione.

Fonte:

3 thoughts on “Lui fugge all’alt, la multa va alla proprietaria dell’auto

  1. In data 24/10/2013, ho inviato, al Vs. sito web, un quesito. Per la risposta, la invierete sul mio indirizzo mail oppure devo collegarmi altrove? Grazie. Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *