Questo articolo è stato letto 0 volte

Il Carello elevatore non immatricolato e le ultime indicazioni ministeriali (G. Carmagnini)

il-carello-elevatore-non-immatricolato-e-le-ultime-indicazioni-ministeriali-g-carmagnini.jpg

Il carrello elettrico o con motore termico, munito di dispositivo di sollevamento atto alla movimentazione delle cose nell’ambito non dei luoghi non aperti al pubblico passaggio, se posto in circolazione su aree identificate come “strada” ai sensi dell’articolo 2 del d.lgs. 30 aprile 1992, n. 285, non sfugge all’obbligo di immatricolazione prescritto ai sensi dell’articolo 114 del medesimo codice.

Tuttavia, la circolazione poteva essere autorizzata dall’Ufficio Provinciale della Motorizzazione civile, previo il nullaosta dell’ente proprietario della strada, per brevi spostamenti sulle aree pubbliche finalizzati allo svolgimento delle operazioni di carico e scarico, a patto che venissero osservate alcune cautele e prescrizioni dettate dal Decreto Ministeriale 28 dicembre 1989 (in Gazz. Uff., 8 gennaio, n.5)…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *