Questo articolo è stato letto 0 volte

Vittoria. La Polizia municipale sequestra 30 tonnellate di fitofarmaci

Nel corso di un’attività di controllo finalizzata al rispetto delle normative ambientali, sanitarie e commerciali, con particolare attenzione alla tutela della salute pubblica, la Polizia municipale ha scoperto un deposito e un negozio di concimi e prodotti fitosanitari, i cui titolari effettuavano, senza essere in possesso delle necessarie autorizzazioni di legge, la vendita all’ingrosso ed al dettaglio, nonché la lavorazione di prodotti chimici da utilizzare in agricoltura.

Il primo era ubicato in pieno centro cittadino, il secondo in una zona periferica dell’abitato di Vittoria; la Polizia municipale ha accertato che i prodotti chimici e fitosanitari venivano stoccati e posti in vendita senza che fossero state adottate le necessarie precauzioni a tutela della salute pubblica. Peraltro, in un locale attiguo al negozio è stata scoperta una “fabbrica fai da te” per la lavorazione e la miscelazione di prodotti per l’agricoltura, attrezzata con bilancia, vasca per miscelazione e sistema di imbottigliamento ed etichettatura delle confezioni.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, che è stata tempestivamente informata, il materiale rinvenuto – ventottomilacinquecento chilogrammi di prodotti in polvere e cinquemilasettecentotrenta litri di prodotti liquidi – del presumibile valore commerciale di centodiecimila euro, è stato sottoposto a sequestro. I sigilli sono stati apposti anche al laboratorio attiguo al negozio. I titolari dei due esercizi, che non erano in possesso delle autorizzazioni di legge, sono stati deferiti alla Procura di Ragusa, alla quale è stato altresì chiesto di accertare la sussistenza di eventuali altri reati, ivi compresi quelli di natura ambientale.

Accertato anche il mancato rispetto della normativa commerciale, a carico dei titolari delle due aziende è stato elevato verbale di violazione amministrativa ai sensi dell’art. 7 della legge regionale 28/99 per apertura di un esercizio di vicinato senza la prescritta autorizzazione; la sanzione prevista ammonta ad oltre tremila euro.

La Polizia municipale ha già informato gli uffici competenti per l’adozione dei provvedimenti consequenziali.

L’operazione, coordinata dal comandante, Cosimo Costa, è stata fortemente voluta dal sindaco, Giuseppe Nicosia.

“La spiccata vocazione agricola di Vittoria – ha dichiarato il primo cittadino – fa sì che vi sia un grande interesse per il settore dei fitofarmaci. Perciò l’operazione condotta dalla Polizia municipale, che ha assestato un duro colpo ad un’attività potenzialmente pericolosa per la salute pubblica, acquista una valenza ancora maggiore”.

“La Polizia municipale – ha aggiunto il comandante Costa – ha focalizzato l’attenzione sulla tutela della salute pubblica ed ha disinnescato la potenziale minaccia costituita dalla presenza,  in pieno centro cittadino, di attività di stoccaggio dei prodotti chimici. Continueremo a monitorare capillarmente e a reprimere il fenomeno, senza abbassare la guardia. Voglio ringraziare il personale del Corpo, che in questo periodo è particolarmente impegnato sul fronte dei controlli ambientali, oltre che su tutti gli altri settori di sua competenza”.

 

Fonte: www.ondaiblea.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *