Questo articolo è stato letto 0 volte

L’ex minaccia di sfregiarla con l’acido, nozze «sotto scorta» a Pontedera

agenti_polizia_locale

agenti_polizia_localePoliziotti e vigili urbani si sono mischiati agli invitati, ignari della loro presenza. L’uomo non si è presentato.

FIRENZE – L’hanno seguita fino all’altare. Con occhio vigile e attento, senza far notare la loro presenza. Circa una decina di agenti hanno «scortato» le nozze di una donna che aveva subito minacce dal proprio ex. La sposa temeva che l’uomo potesse mettere in atto il disegno da tempo denunciato: sfregiarla con l’acido. Così gli agenti in borghese hanno sorvegliato la coppia nella parrocchia del Crocefisso.

Poliziotti e vigili urbani, infatti, si sono mischiati tra gli invitati, moltissimi dei quali ignari di quanto stesse accadendo, per sorvegliare che l’ex della sposa, più volte denunciato dalla stessa e dunque conosciuto agli agenti, non mettesse in atto la vendetta clamorosa di gettare l’acido sulla sposa proprio al momento del fatidico sì. Per fortuna alla fine lo spasimante respinto non si è visto e i fidanzati, emozionati e impauriti, sono riusciti a sposarsi. Nessuna traccia dell’ex minaccioso neppure all’uscita dalla chiesa e del tradizionale lancio del riso, pratica anche quella sorvegliatissima da parte degli agenti «di scorta» in borghese.

 

Fonte: www.vigilaresullastrada.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *