Questo articolo è stato letto 0 volte

Catania: arrivano i ‘super-ausiliari’ del traffico, multe anche ad auto in movimento

ausiliari_sosta

ausiliari_sostaA Catania arrivano i ‘super-ausiliari’ del traffico. Il Comune avrà presto una cinquantina di operatori dei servizi di polizia stradale urbana che potranno essere di supporto alla Polizia Municipale. Saranno formati tra il personale comunale e, rispetto alla figura finora esistente di ausiliario del traffico, potranno svolgere un numero maggiore di funzioni.

La Giunta comunale ha infatti approvato una delibera con cui si istituisce questo nuovo profilo professionale che consente tra l’altro di richiedere al Ministero il tesserino identificativo previsto per i dipendenti comunali impiegati nel servizio di polizia stradale. A seguito di un apposito corso, gli Ausiliari del traffico già abilitati e altri dipendenti comunali potranno, dopo aver sostenuto un esame, elevare multe anche per violazioni al codice commesse da parte di veicoli in movimento.

“Il corpo di Polizia Municipale – ha sottolineato il sindaco Enzo Bianco – ha vistose carenze di organico ed è impegnato su moltissimi fronti. Con la crisi è difficile pensare di avviare in tempi brevi dei concorsi. Ecco che dunque dobbiamo utilizzare il nostro stesso personale attraverso corsi di formazione e riqualificazione professionale”.

 

Fonte:  www.vigilaresullastrada.it

Fonte:

2 thoughts on “Catania: arrivano i ‘super-ausiliari’ del traffico, multe anche ad auto in movimento

  1. e così via la polizia locale si squalifucherà ancora, bravo al Sindaco BIANCO invece di indire concorsi per una polizia locale qualificata si inventa che magari impiegati di oltre 50 anni di età e prossimi alla pensione con un semplice corso scendono in strada ad elevare multe al C.d.S. con quale qualifica? bravooooooooooooooooooooooooooooooooo

  2. Non credo che gli ausiliari dequalifichino la polizia locale anzi;
    dal 1997 è realtà che sono di supporto viste le molteplici attività che la polizia comunale svolge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *