Questo articolo è stato letto 0 volte

La necessità di indicare nella cartella di pagamento l’atto presupposto (M. Ancillotti)

la-necessit-di-indicare-nella-cartella-di-pagamento-latto-presupposto-m-ancillotti.jpg

L’indicazione della fonte dell’iscrizione a ruolo (cd atto presupposto) rappresenta uno dei contenuti minimi della cartella di pagamento e, ancor prima, delle informazioni che l’ente creditore deve fornire ad Equitalia spa. E sul punto la giurisprudenza è chiara.

La tematica attiene più in generale alla ‘motivazione della cartella’.

L’articolo 12, comma 2, del d.p.r. 602/73, come modificato dal d.lgs. 46/99, dispone che con successivo decreto del Ministero delle Finanze sono stabiliti i dati che il ruolo deve contenere, i tempi, le procedure e le modalità della sua formazione, la delimitazione del contenuto dei rapporti tra Enti Creditori ed Equitalia Servizi s.p.a., nonché il contenuto minimo della cartella di pagamento…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *