Questo articolo è stato letto 0 volte

La campagna shock della Nuova Zelanda sulla sicurezza stradale

La nuova campagna pubblicitaria a favore della sicurezza stradale creata dall’agenzia per il trasporto Neozelandese è di forte impatto. Il concept infatti è l’immaginarsi due uomini che, poco prima d’impattare in un terribile incidente, hanno la possibilità di parlarsi.

Uno è un padre che, troppo frettolosamente, esce da uno stop senza guardare se sopraggiungono macchine, l’altro un uomo la cui velocità è troppo elevata. Il padre di famiglia chiede all’uomo di evitarlo, perchè nel sedile posteriore ha suo figlio, ma purtroppo la risposta che riceve è:”Mi dispiace, non posso farci nulla sto andando troppo veloce”.

La pubblicità è un pugno allo stomaco ma dice chiaramente:”Nessuno deve pagare un errore con la propria vita. Quando guidiamo condividiamo la strada con gli altri, la velocità che scegliamo di tenere dev’essere tale da evitare qualsiasi potenziale errore”

Fonte: www.italnews.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *