Questo articolo è stato letto 29 volte

Non aveva mai avuto la patente, se la “fabbrica” grazie a photoshop”

patente_di_guida

patente_di_guidaUn 35enne straniero è stato denunciato a San Donà di Piave dalla polizia municipale. Andava tranquillamente in giro con una licenza falsa.

Non aveva mai superato l’esame di guida ma andava tranquillamente in giro con una patente falsificata con un comune programma di fotoritocco. Si muoveva per fare la spesa o per qualsiasi altra incombenza. Finché, per sfortuna di un 35enne residente a Musile di Piave, l’automobilista improvvisato non è incappato in un controllo di una pattuglia della polizia municipale di San Donà. L’uomo è stato fermato domenica scorsa in via 13 Martiri a bordo della sua Ford Ka.

“Patente e libretto”, la richiesta dell’agente di turno, “fresco” di corsi specifici come per i colleghi sulle falsificazioni. Una volta avuta in mano la licenza di guida, il vigile si è accorto che qualcosa non andava tra gli elementi anticontraffazione che avrebbero dovuto caratterizzare la patente, rilasciata in un Paese straniero e riconosciuta in Italia. La riproduzione era comunque simile all’originale, per cui senza un occhio allenato il raggiro avrebbe potuto anche non essere scoperto. Per il 35enne, che ha ammesso di aver costruito la patente al computer, inevitabile una denuncia a piede libero per falso materiale, ricettazione e guida senza patente. La Ford Ka, di proprietà, è stata sottoposta a un fermo amministrativo di tre mesi.

“Complimenti alla preparazione dei nostri agenti, formati con un recente corso sul falso materiale tenuto da esperti della polizia di Stato – commenta il vicesindaco e assessore alla Polizia municipale Oliviero Leo – In questi aggiornamenti è stata sviluppata anche una specifica competenza sui documenti esteri”.

 

Fonte:  www.veneziatoday.it

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *