Questo articolo è stato letto 1 volte

Mogliano – Casa a luci rosse nel Quartiere Est

La Polizia locale di Mogliano scopre donna cinese senza permesso di soggiorno. Scattato il decreto di espulsione.

Appartamento a luci rosse a Mogliano. In seguito alle segnalazioni dei vicini, gli agenti della Polizia locale moglianese suonano alla porta di un appartamento in Quartiere Est e trovano una ragazza cinese mezza nuda.

Alla richiesta di fornire documenti di identità e permesso di soggiorno, dopo lo stupore e l’imbarazzo, la donna ha affermato di essere arrivata a Mogliano da poco.

Nell’appartamento, pochi vestiti e qualche provvista. Secondo quanto riportato della polizia locale «la donna riceveva i clienti dopo contatti telefonici che gestiva con tre telefoni cellulari i cui numeri erano reperibili su accattivanti inserzioni in internet, corredate da fotografie osé».

Senza documenti e titolo di soggiorno in Italia, la donna è stata accompagnata in caserma per la segnalazione.

È stat deferita all’autorità giudiziaria per mancanza di documenti e titolo di soggiorno e le è stato notificato il decreto di espulsione con ordine di lasciare il territorio nazionale.

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *