Questo articolo è stato letto 0 volte

Omissione di soccorso – la consapevolezza che la persona coinvolta nell’incidente ha bisogno di soccorso può sussistere anche sotto il profilo del dolo eventuale, che si configura normalmente in relazione all’elemento volitivo, ma che può attenere anche all’elemento intellettivo, quando l’agente consapevolmente rifiuti di accertare la sussistenza degli elementi in presenza dei quali il suo comportamento costituisce reato, accettandone per ciò stesso l’esistenza

omissione-di-soccorso-la-consapevolezza-che-la-persona-coinvolta-nellincidente-ha-bisogno-di-soccorso-pu-sussistere-anche-sotto-il-profilo-del-dolo-eventuale-che-si-configura-normalmente-i.jpg

Cassazione penale, sez. IV,  4/4/2013, n. 15712 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *