Questo articolo è stato letto 0 volte

Sicurezza stradale: presto macchine che parlano tra di loro

NEW YORK (WSI) – Il Dipartimento dei Trasporti americano ha reso noto che sta lavorando su una nuova tecnologia in grado di far comunicare le macchine tra di loro, in modo da ridurre gli incidenti mortali sulle strade dell’80%.

La notizia, riportata dal Detroit News parla di una tecnologia pronta per il 2020 e che consisterà in un invio di segnali wireless tra vetture, in modo tale da avvisare e capire quando un veicolo è in un posto sicuro o quando può attraversare un determinato segnale stradale.

La sfida più grossa però da affrontare sarà quella di garantire che tali dispositivi siano sicuri, per impedire agli hacker di prendere il controllo dei segnali.

I sistemi futuri dovrebbero includere anche la possibilità di far parlare le auto, grazie a dei sensori incorporati nelle autostrade. Una macchina potrebbe così avvertire un cartello autostradale che le strade, ad esempio, sono ghiacciate.

Scott Belcher, presidente e amministratore delegato dell’Intelligent Transportation Society of America ha dichiarato: “La visione di avere “macchine parlanti” che riducano gli incidenti sta prendendo vita e non si parla solo di macchine, ma anche di macchine che comunicano con moto, camion con motociclette e anche autobus con pedoni. Tutto questo per ridurre il numero di incidenti e per rendere più sicure le strade”.

Fonte: www.wallstreetitalia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *