Questo articolo è stato letto 0 volte

L’uomo che pattina in autostrada. La news corre sui social

pattinare-su-strada

pattinare-su-stradaE’ stato notato uscire dal casello di Udine sud. Nessuno è riuscito a bloccarlo.

UDINE. Chissà se i pattini glieli ha regalati la sua Jenny, chissà se – come Forrest Gump – fugge da qualcosa e corre, corre, corre. Certo è che sta rischiando la pelle lungo le corsie d’emergenza dell’autostrada o ai bordi delle statali con i rollerblade ai piedi, pronto a infilarsi nella direzione giusta, infischiandosene dei divieti e del codice della strada. Chi l’ha visto l’altro giorno a Udine Sud garantisce che si tratta davvero del clone del personaggio interpretato sul grande schermo da Tom Hanks.

Barba incolta, jeans sdruciti, piumino verde scolorito dall’usura, il nostro Forrest ha corso un bel rischio: i responsabili del casello si sono accorti di lui soltanto quando è sbucato dallo svincolo e si è fiondato verso la pista del telepass, quella all’estrema destra e di solito riservata ai motociclisti, perchè dotata di una sbarra di sicurezza, lunga la metà di quella tradizionale. Attraverso quel “valico” il pattinatore folle è riuscito a passare senza dare spiegazioni a nessuno, ma tutt’altro che inosservato: erano circa le 13 e uno dei casellanti si è subito diretto verso l’uscita della corsia per bloccarlo, urlandogli dietro. «Fermati, è pericoloso!». «Direction Austria», è stata la risposta del ragazzo che ha solo rallentato per poi imboccare la tangenziale di Udine in direzione Nord. A questo punto il personale di Autovie Venete ha desistito.

Ma dove è finito Forrest? Potrebbe aver imboccato la Pontebbana, direzione Austria, o aver trovato un passaggio in autostrada verso il confine: è facile immaginare, infatti, che il pattinatore usi le rotelle per i trasferimenti, sfoderandole dallo zainetto per accorciare le soste e praticare poi l’autostop. Un’ipotesi alimentata anche dal tam-tam dei social network che ieri hanno rilanciato post sul pattinatore che, secondo qualcuno, prima di uscire a Udine Sud, era stato visto percorrere un tratto della Venezia-Trieste. La Polstrada non ha ricevuto tuttavia segnalazioni di questo genere: probabilmente Forrest usa i roller per tratti limitati, sa che l’autostrada (e anche le statali) sono off-limits per gli chi usa «acceleratori di velocità», come recita il codice della strada. Adesso – un po’ a rotelle, un po’ con i passaggi degli automobilisti – sarà già arrivato in Austria, magari fermandosi lungo la strada sul lago di Cavazzo: chissà se come Forrest Gump ha pensato che anche lì possono esserci i gamberi, quelli di Bubba Shrimp…

 

Fonte: messaggeroveneto.gelocal.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *