Questo articolo è stato letto 0 volte

Sente le grida da un bar, comandante di polizia in borghese blocca un 24enne per tentato furto

vigili_2

vigili_2Ravenna – Nella tarda serata di venerdì Roberto Faccani, comandante del Corpo Unico della Polizia Municipale della Bassa Romagna, stava transitando in auto lungo via Cristofori, nel centro storico di Bagnacavallo. Procedendo a velocità assai ridotta ed avendo il finestrino parzialmente abbassato ha udito delle grida provenire dall’interno di un bar. Pur non essendo in servizio non ci ha pensato su due volte. Dopo aver accostato l’auto si è diretto immediatamente all’interno del locale trovandosi di fronte ad un individuo particolarmente agitato.

Si trattava di un 24enne originario del Marocco il quale, dopo aver tentato di rubare un cellulare a due clienti ed essere stato scoperto, si stava allontanando dopo aver buttato a terra il telefonino, affrontato in malo modo i due avventori e tirato calci contro tavoli e sedie. Non appena è uscito dall’esercizio pubblico il giovane, già noto alle forze di polizia per reati contro il patrimonio, è stato prontamente bloccato dal comandante Faccani.  Una volta identificato è scattata la denuncia a piede libero per il tentato furto e per le minacce, l’oltraggio e le ingiurie, conseguenti all’episodio e all’intervento per la repressione dei reati commessi.

 

Fonte: www.ilrestodelcarlino.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *