Questo articolo è stato letto 0 volte

Portofino – Vigile investito e ucciso a Paraggi, arrestato l’investitore: “Ero drogato”

Guidava senza patente (perchè gli è stata ritirata qualche giorno fa) ed era sotto effetto di sostanze stupefacenti, Andrea Miroli che, a Paraggi, ha investito e ucciso Stefano La Rizza, vigile urbano stagionale.

Per Miroli, figlio del noto ristoratore Puny Miroli, titolare dell’omonimo locale nella celebre piazzetta di Portofino, è scattato l’arresto ed è stato sottoposto ad esami clinici all’ospedale, risultando positivo alle sostanze stupefacenti.

Lui stesso avrebbe dichiarato ai carabinieri di essere seguito dal Sert, e di aver assunto droga “nella giornata di ieri“. Il pm Stefano Puppo ne ha quindi disposto l’accompagnamento in carcere e deciderà nelle prossime ore sulla liberazione.

Miroli è assistito dall’avvocato Giovanni Roffo.

Fonte: www.primocanale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *