Questo articolo è stato letto 1 volte

Bolzano – Due vigili urbani sotto accusa Denunciati dal comandante

vigili_urbani_armati

vigili_polizia_locale_zona_delimitata«Un caso estremamente spiacevole». Così è stata definita dal comandante dei vigili urbani Sergio Ronchetti una vicenda che ha messo nei guai grossi due agenti della polizia municipale bolzanina. I due (un uomo e una donna) sono stati denunciati dallo stesso comandante che si è sentito nella necessità, a fronte della gravità della vicenda, di dover informare e segnalare quanto avvenuto alla Procura della Repubblica.

Proprio qualche giorno fa il fascicolo è stato assegnato al sostituto procuratore Giancarlo Bramante e l’ipotesi di accusa in base alla quale i due agenti sono stati iscritti sul registro degli indagati fa riferimento all’abuso in atti d’ufficio. Sull’intera vicenda per il momento il riserbo è stretto. L’ipotesi di accusa fa però facilmente intendere che i due agenti della polizia municipale sono sospettati di aver agito in maniera non conforme ai propri doveri d’ufficio. In effetti l’abuso d’ufficio è un reato che presuppone un comportamento scorretto da parte di un pubblico ufficiale o di un incaricato di pubblico servizio.

Il reato è contemplato all’articolo 323 del codice penale e si basa sulla presunta violazione di una norma di legge o di un regolamento. Perchè si configuri il reato è necessario provare il dolo, cioè che il pubblico ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio inquisito intenzionalmente procuri a sè o ad altri un ingiusto vantaggio patrimoniale o arrechi ad altri (sempre intenzionalmente) un danno ingiusto. Come detto, per il momento dagli inquirenti non è trapelato nulla sulla vicenda in sè ma è molto probabile che la contestazione riguardi la gestione di contravvenzioni stradali. Quello che è certo è che il comandante Sergio Ronchetti si è trovato nella necessità di dover informare la Procura della Repubblica vista la delicatezza del caso.

Una scelta doverosa per non rischiare di incorrere in eventuali ulteriori contestazioni con l’accusa di aver voluto coprire due colleghi. Non a caso il comandante Ronchetti ha definito l’intera vicenda «estremamente spiacevole».

Secondo alcune indiscrezioni sembra che il caso riguardi la scomparsa da un verbale dell’esito di un test anti alcol con palloncino effettuato ad un automobilista. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un errore di servizio per il quale il comandante ha ritenuto comunque opportuno informare la magistratura, o se vi sia stato un comportamento palesemente irregolare dei due vigili (come detto perchè si possa ipotizzare l’abuso in atti d’ufficio è necessario individuare l’intenzionalità della condotta). Nei prossimi giorni i due vigili saranno probabilmente sentiti dal magistrato, Per il momento sono regolarmente in servizio.

 

Fonte: altoadige.gelocal.it

 

Fonte:

One thought on “Bolzano – Due vigili urbani sotto accusa Denunciati dal comandante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *