Questo articolo è stato letto 3 volte

STRISCE BLU: che fare?

strisce-blu

strisce-bluCarlo VIII è disceso in Italia ed è giunto fino a Napoli senza dover combattere, semplicemente segnando col gesso il terreno adatto agli accampamenti, invece che combattendo col ferro, con la spada. Carlo VIII ha conquistato l’Italia col gesso perché, rileva Machiavelli, l’Italia era divisa ….. (Niccolò Machiavelli)

 

 MODENA

 

– BOLOGNA

 

LIVORNO

 

VENETO diviso

 

ROMA

 

– MIT: la sanzioni non si applica

 

– MININTERNO 2003: la sanzione si applica

 

– MININTERNO OGGI: la competenza tecnica a decidere è del MIT. In pratica il Ministero scarica il problema al MIT

 

CORTE CONTI: chi non applica la sanzione, paga. Corte dei conti Sezione giurisdizionale per la Regione Lazio 19/9/2012 n. 888 – “…(omissis)… La fattispecie all’esame di questa Sezione attiene ad una ipotesi di danno erariale formatosi a carico del Comune di Velletri e conseguente al mancato introito di somme a titolo di sanzioni amministrative non contestate dalla società concessionaria della gestione del sistema integrato della sosta in ambito comunale, agli autori delle infrazioni per mancato completo pagamento, per ticket scaduto, previsto per la sosta dei veicoli… (omissis)… inderogabilità della normativa di riferimento che non consente la previsione di una regolarizzazione per il tardivo pagamento entro 24 ore dall’accertamento …(omissis)… ”

 

– ANCI: la sanzione si applica

 

ANVU: la sanzione si applica

 

Corte di Cassazione Civile sez. VI 9/1/2012 n. 30 – Parcheggio a pagamento – se non si espone il “grattino”, scatta la sanzione pecuniaria oltre al pagamento della sosta

 

INTERPELLANZA PARLAMENTARE: la sanzione non si applica

 

Ministro LUPI: “La questione è semplice – ha detto – se ho pagato la sosta e poi sto 10 minuti in più, non posso ricevere la multa, ma dovrò pagare la differenza’. Ai comuni chiediamo di rispettare le regole che il codice della strada prevede – ha continuato – Non serve una norma, perché abbiamo verificato che l’interpretazione della norma è chiara e quindi il caso è chiuso. Per una volta non complichiamo la vita ai cittadino (n.d.r.: modifica di legge per proclama?)

 

– la posizione di questo portale:  siamo esecutori e tutori della legalità.  Dobbiamo applicare la legge senza criticarla.  Certo farebbe comodo sapere se,  a fronte delle mancate sanzioni, possiamo stare tranquilli di fronte alla Corte di Conti per danno erariale.  Guai se, tra l’incudine ed il martello, ci trovassimo non legittimati dal Governo ma allo stesso tempo decurtati nella busta paga o nella pensione per le omesse violazioni non accertate… prepariamoci comunque, a fronte dei mancati introiti derivanti dallo sconto del 30% e dalla paralisi dei parcheggi a pagamento, al raddoppio delle tasse comunali (oppure alla chiusura delle scuole materne).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *