Questo articolo è stato letto 2 volte

Prevenzione incendi ai mercati

Ricorderete certamente i fatti di Guastalla dell’anno scorso: tre morti ed undici feriti a seguito di un’esplosione ad un autonegozio al mercato settimanale del sabato.
Da allora ci si è chiesti se i nostri mercati sono sicuri ed oggi (o meglio il 12 marzo 2014), il Ministero Interno, con la nota prot.3798, ha emesso “Indicazioni tecniche di prevenzioni incendi per l’installazione e la gestione di mercati su aree pubbliche con presenza di strutture fisse, rimovibili e auto negozi”.
In pratica un manuale/circolare inviato a tutti i reparti dei Vigili del Fuoco nel quale si spiegano le distanze da rispettare per l’accesso dei mezzi di soccorso, i raggi di curvatura, l’alternanza tra bancarelle con materiale infiammabile e non infiammabile, specifiche regole per gli autonegozi che utilizzano gas, ecc
Una corposa circolare (o forse faremmo meglio chiamarla disposizione) che, se non considerata, rischia di creare non pochi problemi agli enti locali nella malaugurata ipotesi in cui si dovessero ripetere fatti come quelli di Guastalla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *