Questo articolo è stato letto 5 volte

Notifiche dei verbali all’estero: attuazione della direttiva 2011/82/UE per scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale (M. Massavelli)

notifiche-dei-verbali-allestero-attuazione-della-direttiva-201182ue-per-scambio-transfrontaliero-di-informazioni-sulle-infrazioni-in-materia-di-sicurezza-stradale-m-massavelli.jpg

Approvato la norma di attuazione della direttiva 2011/82/UE intesa ad agevolare lo scambio transfrontaliero sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale.
Approvate, quindi, le disposizioni per la concreta attuazione del procedimento di accertamento dei proprietari dei veicoli immatricolati in uno Stato UE diverso dall’Italia, e del conseguente notificazione dei verbali di contestazione delle violazioni amministrative del codice della strada … o almeno, per alcune di esse.
Con il decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 37, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 21 marzo 2014, n. 67, e in vigore dal 22 marzo 2014, il legislatore, al fine di assicurare un elevato livello di protezione a tutti gli utenti della strada, ha disciplinato lo scambio, tra l’Italia e gli altri Stati membri dell’Unione europea, delle informazioni sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale e l’applicazione di sanzioni, qualora tali infrazioni siano commesse con un veicolo immatricolato in uno Stato membro diverso da quello in cui è stata commessa l’infrazione.
Le disposizioni operative previste dal decreto legislativo 37/2014 si applicano esclusivamente alle seguenti violazioni in materia di sicurezza stradale…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *