Questo articolo è stato letto 0 volte

Vigile multa corriere, rivolta popolare

verbale_multa
verbale_multaRivolta popolare questo pomeriggio in via Bonfante a Oneglia dopo che un Vigile Urbano ha deciso di multare un giovane corriere che aveva lasciato il suo furgone per una parte sulle strisce pedonali.
Appena il Vigile si è avvicinato al mezzo per elevare la contravvenzione, svariati passanti si sono avvicinati all’agente, pregandolo di non multare il giovane, in quanto assentatosi solo per pochi minuti per effettuare alcune consegne in alcuni negozi dei portici. “Non ostruisce il passaggio pedonale”, “Sta lavorando”, “Multate sempre le persone sbagliate” sono solo alcune delle frasi rivolta all’agente della Polizia Municipale.
Una volta resisi conto che il Vigile non aveva intenzione di ritornare sui propri passi, la situazione si è scaldata, in particolare nel momento in cui il giovane corriere ha avuto un’accesa discussione con l’agente della Polizia Municipale. Irremovibile, però, il Vigile ha comunque elevato una contravvenzione di oltre 60 euro.
Avvicinato da ImperiaPost, il giovane corriere, che ha ringraziato i cittadini presenti per la solidarietà (“grazie, siete stati davvero meravigliosi”) ha spiegato: “Ero qui da dieci minuti.
Ho parcheggiato sulle strisce perché ero di fretta. Quando ci sono dei problemi mi dicono di andare via e non ho mai fatto discussioni. Invece questa volta è arrivato il vigile e mi ha voluto multare. Mi fa rabbia, perché sto lavorando. Farò certamente ricorso”.

Fonte: www.imperiapost.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *