Questo articolo è stato letto 1 volte

Salerno – Tre posti da dirigente, 9 ammessi

Sono stati resi noti i nomi dei candidati ammessi alla valutazione per l’assunzione a tempo indeterminato al Comune di Salerno, nei ruoli di comandante della Polizia municipale, dirigente dei sistemi informativi e di dirigente Risorse comunitarie.

Per questi tre incarichi il Comune aveva avviato la procedura di mobilità da altri enti mediante un avviso pubblico.

Per il posto di comandante della Polizia municipale erano pervenute 7 candidature, ma solo 5 hanno presentato la domanda in conformità a quanto previsto dal bando e dichiarato il possesso dei requisiti richiesti. Si tratta di Pietro Cucumile, Ugo Esposito, Massimo Marini, Donato Mauro e Salvatore Visone. Gli altri due candidati, Rosalba Colucci e Giuseppe Napolitano, sono risultati privi dei requisiti richiesti. Oltre alla presentazione del curriculum professionale con esperienze coerenti con la posizione, ai candidati erano chiesti i seguenti requisiti: dirigente a tempo indeterminato presso la pubblica amministrazione; possesso di diploma di laurea; assenza di procedimenti finalizzati all’accertamento della sussistenza di responsabilità dirigenziali e disciplinare; inesistenza condizioni di inconferibilità o incompatibilità incarichi nella pubblica amministrazione, idoneità fisica; assenza impedimenti in ordine uso dell’arma; possesso del requisito di agente di pubblica sicurezza. Per dirigente dei sistemi informativi sono pervenute tre candidature, di cui due (Antonio Esposito e Vito Morena) sono state ammesse e la terza (quella di Bonaventura D’Alessio) è stata esclusa, in quanto la candidata non risultava in possesso di un grado militare corrispondente a quello di dirigente nel ruolo civile. Per il terzo avviso pubblico, quello per dirigente del settore Risorse comunitarie, erano pervenute quattro candidature, di cui due sono state ammesse (Pietro Cucumile e Pasquale Monea) e altre due (Giovanni Iannaccone e Antonietta Niro) sono state escluse perché prive di specifici requisiti richiesti.

Da sottolineare che un candidato, Pietro Cucumile, nato a Napoli e residente ad Agropoli, ha partecipato per due posizioni (dirigente del servizio Risorse comunitarie e comandante della Polizia Municipale) e per entrambi è stato ammesso alla successiva valutazione. Tutti gli ammessi dovranno ora sostenere un colloquio, poi l’Amministrazione si riserverà di scegliere chi assumere.

Fonte: lacittadisalerno.gelocal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *